Trucco Permanente

per maggiori informazioni                                e visita il nostro sito interamente dedicato al trucco permanente

COS'È IL TRUCCO PERMANENTE?

La micropigmentazione, conosciuta anche come Trucco permanente o trucco semi permanente, è una specialità estetica che prevede l'introduzione nella cute, per mezzo di applicatori appositamente studiati, di pigmenti specifici al fine di modificare, correggere, abbellire ed equilibrare determinati tratti del viso o del corpo. 

Il trucco permanente (o semipermanente) è una pratica estetica, simile al tatuaggio, che consente di migliorare il proprio aspetto in modo naturale e duraturo.

A CHI SI RIVOLGE?

Belle fin dalle prime ore del mattino… ecco che il sogno di ogni donna diventa realtà con il trucco permanente.

Permette di mettere in risalto alcune parti del viso migliorando il proprio aspetto, correggere possibili  asimmetrie o cancellare i segni del tempo con la ridefinizione di alcuni tratti del volto. Principalmente si ricorre al trucco permanente per migliorare il proprio aspetto ma senza sembrare truccate. E’ indicato inoltre a chi indossa lenti a contatto, occhiali da vista, a chi soffre di allergie ai tradizionali prodotti da trucco. Ideale per gli atleti di qualsiasi disciplina , sui quali il trucco tradizionale non permane e per tutte le persone che hanno adottato il trucco come abitudine quotidiana.

IN COSA CONSISTE ?

La dermopigmentazione viene praticata con un apparecchio elettrico di nuova generazione chiamato dermografo.  I colori, a base di pigmenti naturali totalemente puri e certificati (secondo la nuova regolamentazione europea vigente), vengono impiantati nello strato superficiale del derma  attraverso degli aghi sterili e monouso. Tutto il materiale utilizzato è monouso nel rispetto delle regole generali di igene e sicurezza. Prima del trattamento vero e proprio, si decide con la cliente la forma e il colore ideale nel rispetto della personalità e della morfologia della cliente. Dopo un diesegno scrupoloso e preciso, si passa al trattamento.

Bisogna considerare complessivamente due ore circa per una prestazione di alta qualità. Il colore subito dopo il trattamento non corrisponde al colore finale, in quanto, a seguito di un fenomeno di ossidazione, tenderà a scurirsi.

Dopo l’avvenuta cicatrizzazione, il colore si schiarirà dal 10 al 50%, a seconda della persona. La stabilizzazione del colore avverrà dopo 28 giorni circa. Il risultato cromatico varia da un soggetto all’altro : il medesimo colore può prendere tonalità differenti a seconda della persona ed in maniera imprevedibile.

E’ consigliabile un appuntamento successivo per  controllare l’evoluzione della prestazione effettuata e, se necessario, un ritocco (tra le 4 e le 8 settimane massimo dalla prima sessione).

CHE DIFFERENZA C'È CON IL TATUAGGIO ARTISTICO?

Il trattamento di micropigmentazione o trucco permanente è per definizione molto simile a un tatuaggio, ma da questo si differenzia per durata, tipologia di pigmento utilizzato, profondità di deposito del colore e attrezzatura impiegata.

Durata

Da 6 a 18 mesi. Il pigmento per trucco permanente viene eliminato grazie al naturale processo di rigenerazione cutanea.

Tipologia di pigmento per trucco permanente

Diverso dal pigmento utilizzato per il tatuaggio, per composizione chimica.

Profondità di deposito del colore

Strato superficiale del derma. Questo consente che, a seguito della naturale rigenerazione cutanea, il pigmento venga totalmente eliminato in circa due anni (fattore soggettivo), anche se non è garantita una totale e omogenea scomparsa del colore.

Attrezzatura impiegata

Nella micropigmentazione o trucco permanente sono utilizzati accessori sterili e monouso, che quindi non necessitano di sterilizzazione in autoclave come nel caso degli accessori normalmente impiegati nel tatuaggio.

Indipendentemente dal termine che identifica questo affascinante settore, ci sono alcune caratteristiche imprescindibili: qualità, attenzione alle norme igienico-sanitarie che prescrivono l’utilizzo di materiale sterile e monouso, formazione approfondita e continua per l’operatore.

Quanto tempo dura?

Il trattamento dura da uno a tre anni circa. La permanenza del pigmento dipende da una serie di fattori determinanti : la scelta del colore (i colori chiari durano meno), l’acidità della pelle, la rigenerazione cellulare di ciascuno a seconda dell’età, delle abitudini quotidiane (piscina, solarium, interventi estetici di vario tipo, etc.). In linea generale, la pigmentazione resterà stabile circa un anno e con il passare del tempo tenderà a schiarirsi. Si consiglia un ritocco annuale per mantenere bello e brillante il colore e verificare la forma. 

 

Quali pigmenti?

Utilizziamo pigmenti altamente tecnici che garantiscono un risultato "stabile" e brillante. 

Abbiamo usato il termine stabile volutamente. Sono infatti pigmenti prevalentemente organici, cioè composti da coloranti organici sintetici, di qualità farmaceutica, stabilizzati ed estremamente raffinati. E' proprio questo che garantisce la loro stabilità e la totale assenza di viraggi, totalmente privi di nickel e metalli pesanti, privi di ammine aromatiche e sostanze dannose. 

MICROPIGMENTAZIONE ESTETICA/TRUCCO PERMANENTE

SOPRACCIGLIA

A ognuno la sua forma, una tecnica differente per ogni trattamento...molteplici tonalita di colore.... sempre nell'innovazione e nel realismo. Ciò grazie alle tecniche più avanzate nell'universo internazionale del trucco permanente, alla tecnologia sempre di altissima qualita, ai pigmenti di nuova generazione completamente privi di ossido ferrico, metalli pesanti, Nikel, amine aromatiche. Tutto questo anche grazie allo studio morfologico personalizzato del viso.
Un concetto moderno nella ricerca della personalizzazione del trattamento. Quando le regole di base del trucco correttivo si uniscono al motore dell'innovazione sotto tutti gli aspetti, si può creare qualcosa di unico. 
Sentiti unica nella tua scelta di un universo su misura per te.

 

OCCHI

Lo sguardo si apre e diviene all’istante più intenso. La micropigmentazione agli occhi contribuisce a risaltarne il fascino e a migliorarne l’espressione. Attraverso un attento studio morfologico, una linea  posizionata in un certo modo può correggere occhi assimmetrici. Si può disegnare un lash-liner : questa tecnica consiste nel tatuare una linea o piccoli punti. Intensifica le ciglia e di conseguenza lo sguardo senza  sembrare truccato; la soluzione ideale per chi opta per un aspetto naturale e discreto. Un  eye-liner discreto per ingrandire l’occhio e creare la forma a mandorla : l’inizio del tratto sarà sottile per ispessirsi progressivamente verso l’esterno o prolungare il tratto creando una piccola “coda”.  Il tratto in questo caso sarà più o meno lungo e più o meno spesso a seconda della conformazione dell’occhio e del viso. Si può sfumare il tratto di eye-liner per creare un effetto matita. 

LABBRA

Le Labbra sono un richiamo alla vita e alla giovinezza, simbolo per eccellenza della femminilità e del potere seduttivo. Il trucco permanente permette di correggere ed equilibrare la bocca rispetto al viso, per ottenere così una maggiore armonia dell’intero volto. Ricolorando i contorni, si aumenta un poco il loro volume e le  labbra otterranno un effetto ripolpante e naturale. La tecnica, nella maggior parte dei casi richiede una sfumatura che permette d’ottenere un effetto molto naturale senza essere schiavi del rossetto. Ai soggetti che soffrono di Herpes (herpès simplex) : si consiglia un trattamento a titolo preventivo di compresse di  Zovirax (principio attivo : acyclovir) due giorni prima del trattamento, il giorno stesso e due giorni successivi al trattamento, per un totale di 5 giorni. Il medicinale si ottiene solo su prescrizione medica. Per chi ne soffre, è possibile potenziare le proprie difese immunitarie con metodi naturali attraverso l’alimentazione : aumentando la quantità di lisina assorbita e diminuendo quella di arginina. Le principali fonti di lisina sono : pesce, pollo, manzo, latte, montone, maiale, fagioli, lievito e soia. L’arginina (da evitare): nocciole, noccioline, noci, mandorle, pistacchi, cioccolato, sesamo, cocco, il riso nero e il pane di frumento.

 

 

MICROPIGMENTAZIONE CORRETTIVA

E RICOSTRUTTIVA

 

Accanto al settore estetico, atto a migliorare l’aspetto del viso, il trucco permanente riveste un ruolo ancor più importante e delicato : il settore paramedicale. La tecnica consiste nell’inserire dei pigmenti nel derma al fine di modificare, correggere alcune asimmetrie del viso legate ad interventi chirurgici o incidenti. Grazie alla sua applicazione, basta a volte molto poco per ristabilire l’armonia di un viso o di alcune parti del corpo presi in questione. Può correggere difetti congeniti come la labiopalatoschisi (labbro  leporino), ridisegnando, il labbro superiore,.

Permette di colmare un’assenza di peli  (sopracciglia, barba, capelli, pube etc.),  attenuare le discromie di chi  è affetto da  vitiligine, pigmentare cicatrici (ustioni etc.).

La micropigmentazione paramedicale è rivolta a tutte le donne duramente provate da alcune malattie, come il cancro al seno, che desiderano ritrovare la loro femminilità e autostima.

 

AREOLA MAMMARIA 

Vengono utilizzate diverse tecniche a secondo dell’intervento chirurgico subito :

La pigmentazione completa o parziale dell’areola mammaria e del capezzolo avviene con tecniche 3D che vanno a ricreare per illusione ottica i volumi mancanti .

Correzzione di una cicatrice peri-areolare attraverso lutilizzo di pigmenti molto simili al colore circostante.

 

ALOPECIA
Permette di ridisegnare sopracciglia rade o mancanti. Si possono ridisegnare delle piccole ciglia, peli di barba, baffi, capelli e zona pubica.  Può altresì correggere dei difetti  a seguito di incidenti o interventi chirurgici nel qual caso i peli o i capelli hanno subito un’interrruzione nella ricrescita.

 

CAMOUFLAGE DI CICATRICI
La tecnica è quella di arrivare a mimetizzare una cicatrice ricreando il colore più simile della pelle circostante. In questo caso si ottengono migliori risultati su una pelle più scura piuttosto che una pelle chiara.

 

PAZIENTI USTIONATI

La pigmentatione è di grande aiuto per i pazienti ustionati, tanto per le donne che per gli uomini. Permette di ridisegnare sopracciglia completamente inesistenti, disegnare con una tecnica a trompe d’œil le ciglia, di ripigmentare le discromie della pelle, di ridefinire il contorno delle labbra e ricreare la mucosa attraverso una tecnica a sfumatura.

 

LABBRO LEPORINO
La labiopalatoschisi, o più comunemente chiamato  labbro leporino, è una malformazione congenita dovuta ad un’anomalia dello sviluppo dell’embrione. L’intervento di chirurgia plastica, o maxillo-facciale viene praticato al bambino  all’età di uno, due mesi. I pazienti si ritrovano molto spesso  con una cicatrice più o meno importante tra il naso e il labbro superiore con una visibile depigmentazione del labbro. La dermopigmentazione in questo caso permette di ripigmentare le cicatrici, ridisegnare il labbro sueperiore e ricreare così l’arco di cupido. Il contorno delle labbra ben disegnato e ben sfumato,  ridona una forma regolare e simmetrica alle labbra.
 
 

1/4